sabato 7 settembre 2013

Quarantaduesima puntata - Diario di Pechino

22 agosto 2011 – Pechino --- NON E’ UN PAESE PER DIVERTIRSI, QUESTO. --- Vieni qui per business o per studio, stai il tempo necessario e poi te ne vai. Alla svelta. --- Non escludo più di tornare qui ancora una volta prima di morire. Lo stretto necessario per lo scopo prefissato. Niente sentimentalismi: la vita è dura e loro lo sanno. --- Ho dato i due esami e ho studiato per il terzo. Siamo a quota sette ore al giorno. Mi fa male il collo per lo sforzo di concentrazione. Mangio senza sapere cosa caccio giù. Il fisico regge, l’anima si sta ristabilizzando. --- Cammino per strada e respiro come ero abituata. Non c’è più l’umidità e il caldo delle settimane precedenti. Sull’imbrunire è quasi piacevole camminare e respirare. Dopo le lunghe ore di studio sono felice di sentire gli ultimi raggi del sole sulla pelle. L’occhio si riposa dopo tanta fatica, la mente prende e vola dove gli va. Sono quasi felice.