sabato 12 ottobre 2013

Quarantasettesima puntata - Diario di Pechino

27 agosto 2011 – Pechino --- Oggi siamo andati al mercato dell’antiquariato. Mannaggia, ho speso oltre quaranta euro per un porta-bacchetta in giada. Non avrei dovuto. --- Ho anche comprato un pezzo di seta sottilissima con un bel disegno; prezzo quasi dieci euro. Vabbè: ho anche comprato un paio di scarpette e un paio di stivaletti per bebè, tutto un ricamo. Sono fantastici, un sogno. Per un totale di cinque euro e mezzo. --- I giorni stanno per finire. Strana sensazione. Chissà se sentirò la mancanza di ciò che ora sembra una normalità. Come vivrò l’assenza di tutto questo? Dei cinesi magrissimi, simili agli extraterrestri? Queste strade che non arrivano mai dove dovrebbero ma finiscono in certe budelle? Queste grandi porte con il solito guardiano in uniforme a difesa di che cosa poi? --- Coppie passeggiano, mi sembrano così spenti, nessuno che litighi, nessuno che amoreggi, staranno insieme a far che cosa mai?