mercoledì 24 gennaio 2018

语音 Quella cosa chiamata fonetica / That strange thing called phonetics



Una volta ripreso gli studi, dopo le vacanze di Natale, abbiamo dovuto riprendere gli esercizi di pronuncia e nel farlo ci siamo subito imbattuti in alcuni errori ricorrenti.
Once we resumed our studies, after the Christmas holidays, we had to resume the pronunciation exercises and in doing so we immediately came across some recurring errors.

"chū" ()  oppure "qù" ()? /  "chū" ()  or "qù" ()?


"chū" 出 (uscire / exit
 
"qù"  去 (andare/ go)

Come faccio, se li trovo entrambi? / What to do when I find both? 
 

 "chūqù" 出去 (é uscita / left)

A mio avviso il problema è nato agli inizi, quando imparavamo la pronuncia dell'iniziale "q". 
In my opinion the problem was born at the beginning when we learned the pronunciation of the initial "q".


In effetti "q" è la copia aspirata dell'iniziale "j", molto difficile da pronunciare - almeno per gli italiani. Io me la cavo perchè sono ungherese e la mia lingua viene dal lontano oriente.
In fact "q" is the aspirated copy of the initial "j", very difficult to pronounce - at least for Italians. I am lucky because I am Hungarian and my language comes from the far east.




Iniziali come "q", "j" e "x" sono particolarmente dolci,  mentre  "zh" e "ch"  sono iniziali duri.
Initials such as "q", "j" and "x" are particularly sweet, while "zh" and "ch" are hard initials.
  
Iniziali "q", "j" e "x" permettono la formazione di parole con finali esclusivamente dolci. Quali sono i finali esclusivamente dolci? Tutti iniziano con "i" oppure con "ü" che, in questi casi scriviamo senza i puntini ("u"). 
Initials "q", "j" and "x" allow the formation of words with exclusively sweet finals. Which are the  exclusively sweet finals? All start with "i" or with "ü" which, in these cases, we write without the dots ("u"). 

Esempio: / Example:
Jī ( jiě()   jiàn()   jiù(jiāng(将)     qǐ (起)  qiè (切)  qián(钱)  qiáng(墙)   
jù(句)   jué(觉)  juǎn (卷)  
    
(去)   quán(全) 

  
 "qù"  去 (andare / go)

Ed ecco  "qù"  (andare / go), una parola dolce che non posso più confondere con una parola dura, come "chū" (uscire / exit).
And here is "qù" (go), a sweet word that I can no longer confuse with a hard word, like "chū" (exit).

"chū"  出 (uscire / exit)

L'iniziale "ch" è altresì la coppia aspirata di un'altro, dell'iniziale "zh" . Entrambi sono duri che permettono solo la formazione di parole con finali dure. Pertanto parole che terminano con "i" vengono pronunciate con finale "ö", mentre non ci possono essere parole che terminano con la "ü", bensì solo con la "u"
The initial "ch" is also the aspirated copy of another initial, that of the "zh". Both are hard and allow only the formation of words with hard finals. Therefore words ending in "i" are pronounced at the and as "ö", while there can not be words ending in "ü", but in "u", only.




 "Chī" 吃 (mangiare / eat)

Concludendo,  "chū" () è una parola dura che inizia con "ch" (iniziale duro) e termina con  ū (finale duro).
In conclusion, "chū" (出) is a hard word that begins with "ch" (hard initial) and ends with ū (hard final).

Come faccio a confondere una parola dolce "qù" (去) con un dura "chū" () ?  E' impossibile.
How can I confuse a sweet word "qù" () with a hard one "chū" ()? It's impossible.



"chūqù" 出去  (é uscita / left)

Prossima volta parleremo di "sù" (宿)  e di "xū" (宿).  
Next time we will talk about "" (宿) and "xū" (宿).