mercoledì 5 maggio 2021

立夏 Inizio Estate / Beginning of Summer

 


Il periodo lunisolare 立夏 (Lìxià) "Inizio estate" segue quello di 谷雨 Gùyù ("Pioggia dei cereali") ed inizia quando il Sole raggiunge la longitudine celeste di 45 °. Termina quando il Sole raggiunge la longitudine di 60°. Si riferisce in particolare al giorno in cui il sole è esattamente alla longitudine celeste di 45°. Quest'anno inizia il 5 maggio e termina il 20.

The lunisolar period 立夏 (Lìxià) "Early summer" follows that of 谷雨 Gùyù ("Grain Rain") and begins when the Sun reaches the celestial longitude of 45 °. It ends when the Sun reaches the longitude of 60°. It is particularly referred to the day when the sun is exactly at 45° degrees. This year begins on May 5th and ends on 20th. 

 

立夏 (Lìxià) Inizio dell'Estate / Beginning of Summer

 

 "Xià"nella parola "Lìxià" significa "grande", nel senso che le piante seminate in primavera sono cresciute verticalmente. Nei tempi antichi, le persone attribuivano grande importanza all'etichetta dell'inizio dell'estate. 

"Xià" in the word "Lìxià" means "big", meaning that the plants sown in spring have grown vertically. In ancient times, people attached great importance to early summer labeling.




Dopo l'inizio dell'estate inizia un periodo fondamentale per la domanda d’acqua per le grandi aree di piantagione di riso e la produzione agricola è strettamente legata all'arrivo e alla quantità di pioggia.

After the beginning of the summer, a critical water demand period starts for large areas of rice planting, and agricultural production is closely related to the arrival of heavy rain and the amount of rain.

 


L'inizio dei termini solari estivi谷雨 risale al tardo periodo degli Stati Combattenti (239 AC), che indica la conversione della stagione e l’inizio del periodo estivo.

The start of summer solar terms 谷雨dates back to the late period of the Fighting States (239 BC), which indicates the season's conversion and the beginning of the summer.

 


Il giorno dell'inizio dell'estate, gli antichi imperatori dovevano condurre gli ufficiali civili e militari nella periferia meridionale della capitale per celebrare l'estate e tenere la cerimonia estiva. Tutti i monarchi indossavano abiti colorati "Zhu", anche le bandiere dei cavalli erano rossi come pure oggi le bandiere delle auto per esprimere la loro richiesta di buon raccolto.

On the day of the beginning of the summer, the ancient emperors had to lead the civil and military officials to the southern suburbs of the capital to celebrate the summer and hold a summer ceremony. All monarchs wore Zhu colored dresses and even the horses and car flags must be red, in order to express their plea for good harvest and good wishes.

 

 


吴藕汀 Wu Yuting (1913-2005) scrisse: 无可奈何春去也,且将樱笋饯春归"La primavera se ne andrà, nulla si può fare, ma la ciliegia conserva i germogli per la prossima primavera"
藕 汀 Wu Yuting (1913-2005) wrote: "无可奈何 春 去 也, 且 将 樱 笋 饯 春归" "Spring will go away, nothing can be done, but cherry keeps the buds for next spring" .

 

 

迎夏仪式 "Lìxià" Cerimonia estiva / Summer celebration

 



Si preparano cibi e bevande per rallegrarsi e per cacciare la tristezza per la primavera che se ne è andata.
Food and drink are prepared to rejoice and to chase the sadness for the spring that has gone.

 

 


Il giorno del 立夏 nella provincia del Fujian meridionale si cucinano gamberetti assieme alle tagliatelle. I gamberetti diventano rossi, colore del buon auspicio e il nome cinese "gambero" (xiā) è omonimo del nome "estate" (xià), in questo modo si esprimono auguri per l'estate che sta per iniziare.
On the day of 立夏 in the province of South Fujian shrimps are cooked together with tagliatelle. The shrimps become red, an auspicious color, and the Chinese name  (xiā)"shrimp" is homonymous with the name (xià) "summer", in this way expresses wishes for the summer that is about to begin.

 

Clicca qui per saperne di più
Click here to read more

 

 

 



martedì 4 maggio 2021

Particella 了come e quando Introduzione

 


 

Nello studio della lingua cinese prima o poi t’imbatti in un . A distanza di anni  torna periodicamente la domanda  “ma sto dove lo metto?” 

Dopo anni di insegnamento mi domando ancora, perché gli studenti italiani sono così ansiosi di usarlo.

La domanda, secondo me, non è “dove lo metto”, piuttosto “quando e perché lo uso”.

 



Come ogni cosa, l’uso del non richiesto risulta zavorra. Occorre liberare il campo da questo suo uso indiscriminato e per farlo partiamo dal capire quando, invece, è necessario. In questo modo si spera di portare l’alunno a trovare la specifica collocazione del  , facendo sì che, ogni qualvolta non si presenti una situazione simile, non venga la voglia di usarlo. 

Se inserisco un dove non è previsto, creo un’aspettativa che mette il mio interlocutore in attesa di una motivazione.  Ricorda la questione del predicato aggettivale, dove per non lasciare la possibilità di paragone devo inserire l’avverbio . Niente paura, lo vedremo nel dettaglio.

 

 



 

Intanto stabiliamo le denominazioni (mi perdoneranno i sinologi più esperti di me nella distinzione da me adoperata).

 

Esiste il particella modale 语气助词 e il particella aspettuale 动态助词

 

Si potrà parlare grossolaneamente di due distinte funzioni del modale e di altrettante funzioni del aspettuale.

Lo affronteremo, come al solito, un passo alla volta.